Biologia chimica (Febbraio 2020)

Inibizione allosterica del fattore 2 inducibile ipossia con piccole molecole

Inibizione allosterica del fattore 2 inducibile ipossia con piccole molecole

Soggetti Biochimica Biofisica Cancro Strumenti chimici Screening ad alto rendimento Piccole molecole Astratto I fattori inducibili dell'ipossia (HIF) sono fattori di trascrizione eterodimerica indotti in molti tumori dove promuovono frequentemente l'espressione di vie protumorigeniche. Sebbene i fattori di trascrizione siano tipicamente considerati "indistruttibili", il dominio PAS-B della subunità HIF-2α contiene una grande cavità all'interno del suo nucleo idrofobo che offre un punto d'appoggio unico per la regolazione di piccole molecole. Q

Cicloaddizione chirale

Cicloaddizione chirale

Soggetti Meccanismi di reazione Sintesi chimica Angew. Chem. Int. Ed. 51 , 1248-1251 (2012) Le reazioni di domino offrono un facile accesso a architetture molecolari complesse, spesso con un eccellente controllo stereochimico. Shi et al . fornisce un elegante esempio di questo approccio in una nuova reazione di cicloaddizione [2 + 2 + 2] che combina le reazioni di Michael ed Henry per accedere a un prodotto cicloesano con sostituenti stereochimicamente definiti su ciascun anello di carbonio

Inteins sotto avvolgimento

Inteins sotto avvolgimento

Soggetti Danno e riparazione del DNA Meccanismi Enzimatici Modifiche post-traduzionali Previsioni della struttura proteica Acidi Nucleici Res. doi: 10.1093 / nar / gkv612 Le intere sono elementi auto-impiombanti che si escono dalle proteine ​​tradotte per lasciare alle spalle l'estein, o proteine ​​mature. Si rit

Informazioni minime su un cluster di geni biosintetici

Informazioni minime su un cluster di geni biosintetici

Soggetti biosintesi Prodotti naturali Annotazione di sequenza Biologia sintetica Un'ampia varietà di vie enzimatiche che producono metaboliti specializzati in batteri, funghi e piante sono noti per essere codificati in gruppi di geni biosintetici. Le informazioni su questi cluster, percorsi e metaboliti sono attualmente disperse in tutta la letteratura, rendendo difficile lo sfruttamento.

Mobilitare i peptidi nell'immunità

Mobilitare i peptidi nell'immunità

Soggetti Immunologia peptidi Sfruttare il sistema immunitario per curare le malattie sarà facilitato da una maggiore comprensione delle origini e dei ruoli dei peptidi nell'immunità. È noto da oltre 30 anni che i peptidi sono fattori critici nella mobilitazione del sistema immunitario contro gli invasori stranieri. D

Errore: attività degli aminoglicosidi osservata su singoli complessi ribosomi pre-traslocazione

Errore: attività degli aminoglicosidi osservata su singoli complessi ribosomi pre-traslocazione

Soggetti Meccanismo di azione ribosoma Biologia strutturale tRNA L'articolo originale è stato pubblicato il 29 novembre 2009 Nat. Chem. Biol. 6 , 54–62 (2010); pubblicato online il 29 novembre 2009; corretto dopo la stampa del 12 febbraio 2010 Nella versione di questo articolo inizialmente pubblicata, nella chiave per la Figura 6a, le unità per due delle concentrazioni di inibitori erano erroneamente etichettate come "M", dove avrebbero dovuto leggere "μM". L&#

Errato: approfondimenti sulla mucopolisaccaridosi I dalla struttura e dall'azione dell'α-L-iduronidasi

Errato: approfondimenti sulla mucopolisaccaridosi I dalla struttura e dall'azione dell'α-L-iduronidasi

Soggetti Biologia chimica Disturbi metabolici Biologia strutturale L'articolo originale è stato pubblicato l'11 settembre 2013 Nat. Chem. Biol. ; doi: 10.1038 / nchembio.1357; corretto online il 20 settembre 2013 Nella versione di questo articolo inizialmente pubblicata online, nella sezione dei metodi "Inibitori IDUA sintetizzati", sono stati forniti due nomi chimici diversi per 5F-IdoAF e un nome completo per 2F-IdoAF è stato inavvertitamente omesso.

Rettifica: imaging molecolare del perossido di idrogeno prodotto per la segnalazione cellulare

Rettifica: imaging molecolare del perossido di idrogeno prodotto per la segnalazione cellulare

L'articolo originale è stato pubblicato il 01 aprile 2007 Nature Chemical Biology 3 , 263–267 (2007); pubblicato online il 1 aprile 2007; corretto dopo la stampa del 3 maggio 2007 Nella versione di questo articolo inizialmente pubblicata, il cognome del secondo autore è errato. Il nome dell'autore dovrebbe leggere Orapim Tulyathan. L&

Rettifica: riprogrammazione reversibile a piccola molecola della durata della vita cellulare

Rettifica: riprogrammazione reversibile a piccola molecola della durata della vita cellulare

Nature Chemical Biology 2 , 369–374 (2006); pubblicato online l'11 giugno 2006; corretto dopo la stampa il 22 dicembre 2006 Nella versione di questo articolo inizialmente pubblicata, non sono stati dichiarati interessi finanziari concorrenti. Gli autori dichiarano ora di avere interessi in competizione che potrebbero essere percepiti influenzare i risultati e le discussioni riportate in questo documento, che sono dettagliati in una dichiarazione di interessi finanziari concorrenti che accompagna l'articolo.

Rettifica: i modulatori di giunzione SMN2 migliorano l'associazione U1-pre-mRNA e salvano i topi SMA

Rettifica: i modulatori di giunzione SMN2 migliorano l'associazione U1-pre-mRNA e salvano i topi SMA

L'articolo originale è stato pubblicato il 01 giugno 2015 Nat. Chem. Biol. 11 , 511-517 (2015); pubblicato online il 1 ° giugno 2015; corretto online il 15 luglio 2015 Gli autori hanno dimenticato di includere nei metodi online una descrizione della misurazione dei livelli di proteine ​​SMN nei campioni di tessuto. Ques

Catturare la cooperatività

Catturare la cooperatività

Considerare definizioni e meccanismi comuni di comportamento cooperativo può portare a nuove intuizioni sulla funzione chimica e biologica. La cooperatività è ben nota come base energetica per una varietà di eventi microscopici, come la chelazione simultanea di ioni metallici, la coordinazione temporale del ripiegamento proteico e la funzione concordata di assiemi biomolecolari. Al

Una manna per l'RNA

Una manna per l'RNA

Due premi Nobel 2006 riflettono il ruolo centrale dell'RNA nella regolazione genica e sottolineano l'interazione delle scoperte in chimica e biologia. L'RNA ha avuto un ruolo di primo piano in una serie di recenti scoperte rivoluzionarie. Nel dicembre del 2006, il comitato Nobel ha riconosciuto due di questi progressi assegnando il Premio Nobel per la chimica a Roger Kornberg per il suo lavoro sul chiarimento dei meccanismi molecolari della trascrizione dell'RNA e il Premio Nobel per la fisiologia o la medicina a Craig Mello e Andrew Fire per la loro scoperta di interferenza del

Rettifica: la dinamica collega il riconoscimento del substrato alla catalisi nella proteina chinasi A

Rettifica: la dinamica collega il riconoscimento del substrato alla catalisi nella proteina chinasi A

Soggetti Meccanismi Enzimatici chinasi Conformazione molecolare L'articolo originale è stato pubblicato il 03 ottobre 2010 Nat. Chem. Biol. 6 , 821–828 (2010); pubblicato online il 3 ottobre 2010; corretto dopo la stampa il 18 aprile 2011 Nella versione di questo articolo inizialmente pubblicato, gli autori hanno erroneamente riconosciuto il finanziamento del National Institutes of Health degli Stati Uniti, GM64742. I

Commenti convincenti

Commenti convincenti

Soggetti Biologia chimica editoriale Gli scienziati devono essere attenti a garantire l'integrità della documentazione pubblicata e a trovare nuovi modi per facilitare il dibattito scientifico nell'era elettronica. Nella nostra era di reportistica e social network sempre aggiornati, le scoperte scientifiche appena pubblicate, in particolare quelle che compaiono su riviste di alto profilo, stanno raggiungendo un pubblico scientifico più ampio e il pubblico in generale con maggiore efficienza.

Erratum: aumenti del reticolo endoplasmatico Ca2 + aumentano la proteostasi della glucocerebrosidasi mutante

Erratum: aumenti del reticolo endoplasmatico Ca2 + aumentano la proteostasi della glucocerebrosidasi mutante

Soggetti Segnalazione del calcio Reticolo endoplasmatico Malattie metaboliche L'articolo originale è stato pubblicato il 9 maggio 2010 Nat. Chem. Biol. 6 , 424–432 (2010); pubblicato online il 9 maggio 2010; corretto dopo la stampa del 21 maggio 2010. Nella versione di questo articolo inizialmente pubblicata, a una delle linee cellulari utilizzate veniva erroneamente data la designazione mutante L444P in riferimento alla Figura 6a, e un'altra linea cellulare non includeva questa designazione in riferimento alla Figura 11 a, b supplementare. G

Occhi spalancati

Occhi spalancati

Comprendere come funzionano le proteine ​​in modo isolato e nel loro contesto nativo richiede una fusione di tecniche a livello molecolare che esplorano l'interazione della struttura e della dinamica delle proteine. I concetti di "un gene, un enzima" e "struttura determina la funzione" sono principi di base della moderna biochimica. Ag

Rettifica: lotta alle malattie neurodegenerative con sonde chimiche e sistemi modello

Rettifica: lotta alle malattie neurodegenerative con sonde chimiche e sistemi modello

Soggetti Modelli biologici Biologia chimica Malattie neurodegenerative terapeutica Nat. Chem. Biol. 10 , 911-920 (2014); pubblicato online il 17 ottobre 2014; corretto dopo la stampa dell'11 dicembre 2014 Nella versione di questo documento originariamente pubblicato, la voce "fase" per PBT2 nella Tabella 1 è stata inavvertitamente etichettata come "Discontinued".

Restringendo gli obiettivi reali

Restringendo gli obiettivi reali

Soggetti Genetica chimica proteomica Identificazione del bersaglio Molti inibitori della chinasi per la terapia del cancro sono piuttosto non selettivi e i loro meccanismi cellulari di azione sono compresi in modo incompleto. Una strategia di proteomica chimica e di genetica chimica nidificata rivela quali bersagli cellulari dell'inibitore clinico della chinasi dasatinib siano funzionalmente correlati alla sua attività anti-oncogenica.

Mettere i dati al lavoro

Mettere i dati al lavoro

Soggetti Banche dati genomica Comunità scientifica L'uso ottimale degli estesi set di dati generati nell'era post-genomica richiederà standard chiari e un impegno per la comunicazione aperta. Chimici e biologi hanno tradizionalmente avanzato la scienza definendo un particolare sistema di interesse, formulando modelli per il funzionamento del sistema e testando questi modelli a livelli crescenti di risoluzione molecolare.

La linea di fondo

La linea di fondo

Un sostegno di finanziamento potenziato e un maggiore impegno dei biologi chimici nel processo di finanziamento sono essenziali per l'avanzamento del campo. Nel migliore dei casi, gli scienziati accademici affrontano sfide per ottenere finanziamenti a sostegno dei loro sforzi di ricerca indipendenti

Cosa c'è in una recensione?

Cosa c'è in una recensione?

Soggetti Biologia chimica Revisione tra pari Gli arbitri scientifici accettano un ruolo fondamentale nel processo di revisione tra pari. Cosa ci aspettiamo dai revisori di Nature Chemical Biology ? La revisione paritaria rimane il meccanismo principale per mantenere standard elevati e garantire la completezza e l'accuratezza degli studi scientifici

Trovando te stesso

Trovando te stesso

Soggetti editoriale Garantire che i risultati e gli interessi della tua ricerca siano accessibili online amplia la portata del tuo lavoro scientifico. L'editoria scientifica è diventata sinonimo di ricerca scientifica, fornendo un meccanismo per condividere scoperte e ipotesi, nonché per ispirare gli sforzi futuri.

Errata: evoluzione diretta continua delle sintesi di aminoacil-tRNA

Errata: evoluzione diretta continua delle sintesi di aminoacil-tRNA

L'articolo originale è stato pubblicato il 16 ottobre 2017 Nat. Chem. Biol. 13 , 1253-1260 (2017); pubblicato online il 16 ottobre 2017; corretto dopo la stampa del 1 ° dicembre 2017 Nella versione di questo articolo inizialmente pubblicata, sono stati trasposti i colori dell'etichetta per p -NF e p -IF nella chiave per la figura 4c.

Rettifica: arginina-ramnosilazione come nuova strategia per attivare il fattore di allungamento della traduzione P

Rettifica: arginina-ramnosilazione come nuova strategia per attivare il fattore di allungamento della traduzione P

L'articolo originale è stato pubblicato il 16 febbraio 2015 Nat. Chem. Biol. ; doi: 10.1038 / nchembio.1751; corretto online il 24 febbraio 2015 Nella versione di questo articolo inizialmente pubblicata online, l'iniziale seconda del secondo autore è stata inavvertitamente omessa. L'errore è stato corretto per le versioni di stampa, PDF e HTML di questo articolo. a

Rettifica: peptidi allosterici legano uno zimogeno caspasi e mediano la tetramerizzazione della caspasi

Rettifica: peptidi allosterici legano uno zimogeno caspasi e mediano la tetramerizzazione della caspasi

Soggetti Screening dei farmaci Meccanismi Enzimatici Malattie neurodegenerative Biologia strutturale L'articolo originale è stato pubblicato il 10 giugno 2012 Nat. Chem. Biol. 8 , 655–660 (2012); pubblicato online il 10 giugno 2012; corretto dopo la stampa del 21 maggio 2013 Nella versione di questo articolo inizialmente pubblicata, Irina Krylova è stata inavvertitamente riconosciuta piuttosto che inclusa nell'elenco degli autori. L&